Come lavare i denti ai bambini

MIO FIGLIO NON VUOLE LAVARSI I DENTI! COME DEVO FARE?

Lo spazzolamento dei denti non è mai stata un’attività di grande divertimento per gli adulti, figuriamoci per i bambini! Il fatto che i bambini non si vogliano lavare i denti, (soprattutto quando siamo in ritardo e dobbiamo portarli a scuola, o la sera quando siamo stanchi dopo una giornata di lavoro!) ci fa arrabbiare e talvolta rinunciare a questa abitudine necessaria 🙁

Questo non deve accadere! Ecco perchè in questo articolo voglio rispondere ad alcune delle domande più frequenti che ci pongono i genitori:

PERCHE’ LAVARE I DENTI DA LATTE?

Capita raramente, ma talvolta ci viene chiesto dai genitori il motivo di spazzolare i denti da latte visto che poi dovranno essere sostituiti con quelli definitivi. E’ vero che cadranno, ma non prendersene cura significa poter avere alcune complicazioni come:

  • dolori
  • ascessi
  • perdita precoce (con la necessità alcune volte di inserire degli apparecchi detti “mantenitori di spazio”)

Inoltre avere molte carie sui denti da latte ci indica che probabilmente il bambino ne svilupperà altrettante anche sui denti definitivi!

Ecco perchè i denti bisogna lavarli fin da piccoli!

Assodato questo principio andiamo a vedere quando e come lavarseli…

A CHE ETA’ SI INIZIANO A LAVARE I DENTI?

I denti si iniziano a lavare appena spuntano in bocca, quindi già entro il primo anno di età, anche se si dovrà attendere ancora oltre un anno per avere un vero e proprio spazzolamento come lo conosciamo.

COME SI LAVANO I DENTI AD UN BAMBINO?

“E’ impossibile lui si dimena e non sta mai fermo un secondo!”

Spesso i genitori ci dicono questo, ma partiamo da un aspetto fondamentale… il primo passo è ottenere la collaborazione del piccolino, che sarà tanto più grande se iniziamo molto presto, quindi entro l’anno di età. Poi si parte come se fosse un gioco a massaggiargli denti e gengive, prima con un dito e poi con uno spazzolino molto piccolo.

A partire dai 2 anni circa sarà il bambino stesso ad iniziare a lavarsi i denti “da solo”. “E come?” stando a fianco a te che gli dai il buon esempio lavandoti i denti insieme a lui. I bambini sono “spugne” ed imitano spesso i comportamenti di chi sta accanto a loro 😉 .

Ovviamente tutto questo è importante che non sia imposto, quindi evitiamo di usare frasi del tipo “Adesso vai a lavarti i denti o altrimenti mi arrabbio!”

Dobbiamo cercare di fargli vivere questa esperienza come un TRAGUARGO RAGGIUNTO, “adesso che sei diventato grande puoi iniziare a lavarti i denti da solo!” . Quindi gli compreremo un bello spazzolino colorato con disegni di animali stampati ed un bel dentifricio al fluoro colorato e dal sapore gradevole 🙂

A questo punto ti laverai i denti insieme a tuo figlio, lui proverà ad imitarti, ma ovviamente si mangerà tutto il dentifricio che gli hai messo sullo spazzolino (ecco perche’ è importante non metterne una quantità più grande di un pisello), questo non ha rilevanza, ciò che importa è il gesto, l’abitudine da acquisire:)

In un bambino piccolo può essere sufficiente farlo una volta al giorno dopo cena, ma se riesci puoi farlo anche dopo colazione 😉

Quando l’abitudine inizia ad essere ben impressa nella mente di tuo figlio, dovrai necessariamente iniziare a guidarlo nello spazzolamento (fino ad adesso si è solo mangiato il dentifricio 🙂 ). “Come faccio?” , semplice, per qualche secondo (3-4 al massimo) prendi il controllo dello spazzolino in modo DECISO MA SORRIDENTE e gli dai una spazzolatina veloce. Non importa se non sarà molto efficacie, ma darà al bambino una piccola variante dell’abitudine già consolidata.

Quando questa sarà diventata la normalità potrai partire con la tecnica di spazzolamento corretta!

LA TECNICA

Devi sapere che spazzolare i denti di tuo figlio è simile a ciò che fai sui tuoi denti, attenzione ho detto simile non uguale 😉

Prima di tutto lo spazzolamento differisce da quello degli adulti nei tempi perchè è più rapido, saranno infatti sufficienti una trentina di secondi circa. E’ inoltre diverso nella tecnica, sui bambini va benissimo uno spazzolamento orizzontale, ma andrà fatto, come sugli adulti nelle TRE SUPERFICI dei denti:

  • MASTICATORIA
  • ESTERNA
  • INTERNA

Col tempo lo spazzolamento sarà sempre più efficacie perchè tuo figlio sarà più collaborante, fino a quando un bel giorno ti dirà… “lascia mamma, faccio da solo ormai sono grande!” ed a quel punto dovrai solo controllare che lo faccia davvero 😉 Non gioire troppo però, questo momento in genere non arriva prima dei 4-5 anni!

Autore: Studio Odontoiatrico Ceccarelli

info@studioceccarellicmo.it